Home page

24/02/2014 12.28

 

www.alessandropompeo.eu 

Il sito web più premiato!

2011 “Ferentino Cultura”

2010 “La Ciociara”

2009 “Regione Lazio”

2008 “Inars Ciociaria”

 

 

 

 

Chi è?

Racconti in dialetto di Ferentino

Video in dialetto di Ferentino

YOUTUBE.com/my_videos

Manifestazioni 2006

Manifestazioni 2007

Manifestazioni 2008

Manifestazioni 2009

Manifestazioni 2010

Manifestazioni 2011

Manifestazioni 2012

Manifestazioni 2013

Link

News  &  Utility

Musei

Trasporti

Cotral Percorsi

TrenItalia

Metro Roma

LOGOMETEO4

Meteo

 

 

 Ferentino

Città D’Arte

 

Cultura Storia

 Tradizioni

image010

 

Panatta

Il sindaco di Rocca di Papa Pasquale Boccia,

l’assessore alle Politiche Sportive della Provincia di Roma

Adriano Panatta, il Presidente della FISE  ing. Cesare Croce,

 il vicedirettore di Rai Sport Jacopo Volpi

Comunicato Stampa

FEI Executive Board 2007 - 2008 Composition

 

President: H.R.H. Princess Haya BINT AL HUSSEIN (JOR)

1st Vice President Mr Sven HOLMBERG (SWE)

2nd Vice President Mr Christopher John HODSON (NZL)

Member Mr Katharine E. JACKSON (USA)
Member Mr Pablo Tomas MAYORGA (ARG)

coni   logo1  logo2

image005

 

Comunicato

Partecipanti

Cerimonia apertura

Conferenza Stampa

Dressage 1

Zara Phillips

Premiazione

Foto 1

Foto 2

Invito Zara Phillips

Dedica Zara

 

Comunicato stampa

Si è svolta questa mattina a Palazzo Valentini, sede della Provincia, la conferenza stampa di presentazione dei

CAMPIONATI EUROPEI DI CONCORSO COMPLETO che si svolgeranno dal 13 al 16 settembre ai Pratoni del Vivaro di Rocca di Papa, in provincia di Roma. L’evento sportivo, organizzato dalla Fise, vedrà impegnate 14 nazioni tra cui le rappresentanze di Gran Bretagna, già oro ai Campionati Europei dei 2005, la Germania, la Svezia e l’Irlanda. Oltre ad assegnare i nuovi titoli europei i Campionati saranno anche appuntamento valido per le qualificazioni alle prossime Olimpiadi di Hong Kong del 2008.

Sono intervenuti alla conferenza stampa il Presidente della FISE, ing. CESARE CROCE; l’assessore allo Sport e Grandi Eventi della Provincia di Roma, ADRIANO PANATTA; il sindaco di Rocca di Papa, PASQUALE BOCCIA; il disegnatore del percorso di gara, GIUSEPPE DELLA CHIESA e il tecnico selezionatore della squadra italiana, MICHELE BETTI.

Presenti inoltre, a rappresentare gli atleti italiani che parteciperanno ai Campionati Europei di Completo, la ventiseienne SUSANNA BORDONE che monta per l’Arma dei Carabinieri, il più giovane del gruppo, il ventitreenne romano EMILIANO PORTALE con la divisa dell’Esercito Italiano, e MARIA SPERANZA GARDINI. “Abbiamo combattuto fermamente per avere in Italia questo Campionato Europeo – ha detto il Presidente della Fise, ing CESARE CROCE dopo un commosso saluto al tenore Luciano Pavarotti, scomparso questa mattina, ricordato come amico e rappresentante del mondo dei cavalli – averlo ottenuto, soprattutto considerando che si tratta di un Campionato valido per le qualificazioni alle prossime Olimpiadi, è un riconoscimento importante al lavoro svolto dalla FISE in questi anni. Un particolare ringraziamento va quindi a tutta la struttura organizzativa nonché agli sponsor e alle istituzioni.

Quest’anno, inoltre, ci presentiamo non soltanto come organizzatori ma anche proprietari del Centro Equestre Federale del Pratoni del Vivaro, di cui siamo particolarmente orgogliosi. Non soltanto perché si tratta di uno degli impianti più belli al mondo, considerato uno dei tracciati più interessanti a livello internazionale per la natura vulcanica del suo suolo che è in grado di garantire gesta atletiche e spettacolari senza eguali. Ma anche perché pensiamo che eventi come i Campionati Europei siano un motore economico e un valore aggiunto per il territorio al quale saranno in grado di portare plusvalenze economiche”. Anche l’assessore alle Politiche Sportive della Provincia di Roma, ADRIANO PANATTA, ho voluto sottolineare nel suo intervento le straordinarie qualità tecniche del Centro Equestre di Rocca di Papa “in un territorio – ha detto – che non ha niente  da invidiare ai luoghi più belli al mondo che ho avuto modo di conoscere e frequentare nel corso della mia carriera sportiva.

Sono sicuro che questa manifestazione rappresenterà anche l’occasione giusta per unire lo sport al territorio in un’area dove la cultura equestre ha grandi tradizioni”. Il sindaco di Rocca di Papa, PASQUALE BOCCIA, ha ringraziato la FISE e il Presidente Croce per aver voluto confermare la lunga tradizione di amicizia che lega il mondo equestre a Rocca di Papa.

“Il Centro Federale ha in questo territorio una lunga tradizione che risale al 1960 quando fu costruito in occasione delle Olimpiadi di Roma e, successivamente, scelto come centro di allenamento proprio per le Olimpiadi di Tokio. Ma oltre allo straordinario centro è l’intero contesto territoriale a rendere particolarmente accogliente il soggiorno per i cavalieri e i cavalli”.

A questo riguardo la Provincia di Roma, con l’assessorato alle Politiche per il Turismo, ha realizzato in collaborazione con il consorzio di promozione turistica Colline Romane un tour destinato agli ospiti internazionali dei Campionati Europei per condurli alla scoperta delle bellezze storico-artistiche, paesaggistiche, ma anche enogastronomiche, del territorio. Pronta anche la squadra di atleti italiani che parteciperà ai Campionati. Il tecnico selezionatore, MICHELE BETTI, a riguardo ha spiegato che “la preparazione è iniziata immediatamente dopo il temine dei Campionati del Mondo dello scorso anno, con la partecipazione a numerose gare.

Dei 17 binomi inizialmente selezionati, abbiamo ristretto il numero a 12 e tra di loro ci saranno i 4 binomi partecipanti effettivamente alle gare. I nomi si sapranno mercoledì al termine dell’ispezione dei cavalli”. Anche GIUSEPPE DELLA CHIESA, al suo debutto come disegnatore del percorso di gare ai Pratoni del Vivaro, è intervenuto alla conferenza stampa per raccontare la nuova esperienza. “Disegnare su questo terreno è sicuramente un privilegio – ha detto Della Chiesa che ha voluto rendere omaggio ad Albino Garbari disegnatore storico ai Pratoni, di cui ha creato tutti i percorsi precedenti, ed ora in pensione – perché offre possibilità e ispirazioni uniche.

Quello di quest’anno – ha concluso – vedrà un po’ cambiata la prova di fondo nella gara di cross-country. Il percorso studiato sarà un po’ più concentrato e più televisivo. Ho cercato di riunire gli elementi tradizionali, come il famoso “scivolo” senza il quale i Pratoni non sarebbero più i Pratoni”, con elementi più moderni e caratteristici di percorsi più tecnici”.

Home page

alexpompeo@yahoo.it

x

 www.eueventingchampionship.com

 

©Copyright 2007 di proprietà di Alessandro Pompeo. Tutti i diritti sono riservati.